È stato elaborato un nuovo testo base sulle aperture nei festivi degli esercizi commerciali che prevede per chiunque violi le nuove norme sanzioni amministrative da 10mila a 60mila euro, con la possibilità di raddoppiare la multa in caso di recidiva. E i proventi saranno reinvestiti nel contrasto all’abusivismo commerciale e nel decoro urbano. Il testo, frutto dell’accordo fra Lega e M5S, è all’esame della commissione Attività produttive della Camera