A Roma tutti provano a fare le primarie. E chiamano il Pd

Roma. L’estate avanza, l’emergenza e il lockdown non sono ancora un ricordo, Roma si ripopola lentamente e un domanda si affaccia: che fare e chi mettere in campo per la corsa a sindaco? Se lo chiedono in tutti i partiti, ma è a sinistra che il tema allarma di più: non ci si può permettere di perder

Apri l’articolo completo