Autostrade, Conte: “Benetton prendono in giro, ora revoca”

“I Benetton non hanno ancora capito che questo governo non accetterà di sacrificare il bene pubblico sull’altare dei loro interessi privati – spiega il premier in una intervista a La Stampa – . Non prendono in giro il presidente del Consiglio e i ministri, ma i familiari delle vittime del ponte Morandi e tutti gli italiani”.

 

 

“La verità è che le varie proposte transattive fatte pervenire da Aspi non sono soddisfacenti”, afferma poi in un’altra intervista al Fatto quotidiano, il premier intenzionato a proseguire la linea dura nella trattativa con Autostrade.
 

Apri l’articolo completo