“Caro Zingaretti, l’intolleranza in politica porta male”. Parla Giorgio Gori

“Io non mi fermo. Non rimarrò zitto. Ho sempre coltivato la libertà, la libertà di dire quello che penso. Con umiltà. Non smetterò”. Neppure adesso che il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, l’ha definita “un picconatore da salotto”? “Non sono permaloso, ma me ne sono stupito. Dal segretario di un

Apri l’articolo completo