Che tristi tropici!

Roma. We are the virus, recita l’adagio ambientalista hard e non da ora. L’uomo è il più grande patogeno che con il consumismo, il capitalismo e la CO2 devasta la Terra. Una ideologia misantropica che abbonda sulla bocca di schiere di militanti ecologisti, teorici della decrescita e persino di virol

Apri l’articolo completo