Curare l’Italia senza farla morire

I confortanti dati diffusi ieri dalla Protezione civile relativamente al numero dei nuovi contagiati, al numero dei nuovi ricoverati, al numero dei nuovi guariti e al numero dei nuovi posti liberi in terapia intensiva (vedi il bollettino in questa pagina) sono lì a segnalare che dopo un mese esatto

Apri l’articolo completo