Dal M5s 80mila euro agli altri partiti, tutto per spingere la campagna del Sì

La denuncia arriva da un post Facebook dell’ex M5s Marco Rizzone che scrive: “W la trasparenza. Ecco come il gruppo parlamentare M5s Camera sperpera i soldi pubblici… Lascio a voi i commenti… Per fortuna almeno Facebook è trasparente”. Parole alle quali Rizzone aggiunge uno screenshot che rimanda alla pagina Fb “iovotosì”, con tanto di foto di Matteo Salvini che abbraccia la…

Apri l’articolo completo