Dalla manovra estiva al piano di rilancio, le prossime tappe dopo l’accordo Ue

Il primo atto sarà un nuovo scostamento di bilancio da circa 20 miliardi, che sarà approvato nella serata del 22 luglio dal Consiglio dei ministri. Entro la pausa agostana potrà così vedere il via libera, da parte del governo, la manovra d’estate con la proroga della cassa integrazione per Covid e il blocco dei licenziamenti. Il piano di rilancio nazionale, in base al quale sarà possibile l’utilizzo delle risorse del Recovery fund, è stato annunciato per ottobre dal premier Giuseppe Conte

Apri l’articolo completo