Grillo batte Dibba, non c’è partita. L’idea Conte leader M5S piace

Il Movimento Cinque Stelle, che ha sempre rifuggito anche solo l’idea di trovarsi un giorno dilaniato dalle correnti, deve fare i conti col correntismo. E la politica, bellezza: verrebbe da dire. Ma più semplicemente è la natura umana. Paradossalmente, anzi, il ritorno in tv di Alessandro Di Battista, da sempre il gemello diverso di Lugi Di Maio, ha finito col semplificare il quadro all’interno del Movimento. Dimaiani, fichiani, movimentisti. E poi ancora: lealisti, governisti, più o meno critici. Dopo il…

Apri l’articolo completo