I «furbetti» del bonus in Parlamento, Rosato: «Nessuno di Italia viva». Di Maio: «Sconcertante, fuori i nomi»

Il coordinatore del partito renziano respinge le accuse e punta il dito contro l’Inps: «modo barbaro di fare servizio pubblico». Di Maio: «hanno offeso la nostra bandiera»

Apri l’articolo completo