La Lega gioca a fare il partito dell’efficienza, “tutto a parte la patrimoniale”

Roma. All’indomani dell’approvazione di Next Generation Eu, con l’Italia primo paese beneficiario con 209 miliardi di aiuti, quali saranno le future battaglie della Lega in Europa? E come farà un partito che non ama l’Europa ad affrontare questa nuova stagione in cui l’Europa sarà centrale? Presente

Apri l’articolo completo