L’epidemia è un problema collettivo, ma purtroppo noi non siamo una collettività

Coronavirus_Linkiesta

Il ritornello sugli italiani casinisti e indisciplinati che però danno il meglio di sé nelle emergenze è una scemenza, ma soprattutto non è quello che serve adesso. Il grande cuore non basterà, serviranno pazienza, disponibilità e sacrificio

Apri l’articolo completo