Locatelli: «Epidemia sotto controllo ma c’è allerta. I giovani si divertano senza rischiare»

Il presidente del Consiglio Superiore di Sanità: «I casi gravi diminuiti perché troviamo i pazienti entro due giorni dai sintomi. Lo studio con i test sierologico è stato fatto, ma solo la metà dei cittadini hanno risposto. Manca senso civico»

Apri l’articolo completo