Pubblica amministrazione, termoscanner all’ingresso dei luoghi di lavoro: si accettano volontari

La strumentazione, precisa la bozza, deve “garantire l’adeguato distanziamento interpersonale”. Nel testo si legge che “le amministrazioni, ove utilizzino strumentazione che richieda l’impiego di operatori per la rilevazione della temperatura, possono anche ricorrere, nei limiti delle risorse a legislazione vigente, a convenzioni stipulate con associazioni di volontariato”. Stop agli ingressi se la temperatura supera i 37,5 gradi.

Apri l’articolo completo