Sono 5,3 miliardi i fondi Ue utilizzabili subito per l’emergenza

Dalle regioni del Sud 3,7 miliardi, solo 1,4 miliardi dai programmi delle regioni del Nord. Servono per spese sanitarie, compresa l’assuzionie di medici e infermieri, ammortizzatori sociali e capitale circolante per le imprese. Intanto l’Emilia-Romagna chiede uno sforzo maggiore alla politica di coesione regionale

Apri l’articolo completo